Sogno una psicoterapia compatibile con il mondo come sta andando: un mondo aperto, poliglotta, politeista, cosmopolita, ricco di cose e di esseri che non intendono scomparire.
Sogno una psicoterapia che sia in grado di integrare le famiglie, gli esperti, che provengano da discipline ‘psi’ o da altre discipline, le divinità – in particolare quelle degli altri – gli invisibili, gli oggetti terapeutici.
Sogno una psicoterapia che accetti di trasformare realmente lo spazio della consultazione in un luogo di dibattito contraddittorio, come lo è la scena pubblica.
Sogno una psicoterapia che, pur ammettendo la modernità nella sua complessità, non abbia dimenticato le lezioni della storia, che si ricordi delle comunità di un tempo dove l’efficacia era valutata dagli utenti…
Sogno una psicoterapia che non sia più paralizzata davanti alla psicoanalisi, che accetterebbe di pensare a delle parole scomparse: ‘dimenticare’, per esempio…., che saprebbe descrivere la sua azione in termini di ‘concertazione’, di ‘negoziazione’ e di ‘diplomazia’… una psicoterapia, infine, che non faccia più finta di ignorare che è terapeutica, proprio perché è sociale, proprio perché è politica».

(da La guerre des Psy. Manifeste pour une psychothérapie démocratique, a cura di Tobie Nathan. Paris, Le Seuil, 2006)

Centro Sagara Novità & Eventi

Dottorato di Storia Antropologia Religioni
Seminario interdisciplinare 2021-2022 Scienza, conoscenza

Tra scienza, conoscenza e stati alterati di coscienza – Lelia Pisani

Lunedì 4 aprile h.17-19

Evento in presenza e online su Google Meet

NB: La partecipazione è a numero chiuso, chi volesse partecipare (in una delle 2 modalità) dovrà inviare una e-mail con la richiesta di partecipazione  (e aspettare la conferma) al seguente indirizzo: info@centrosagara.it

L’eredità intellettuale di Piero Coppo

Sull’ultimo numero della rivista Antropologia Medica (AM n. 52/2021, pp. 11-30) un ricordo di Piero Coppo a cura di Laura Faranda: L’eredità intellettuale di Piero Coppo. Dai guaritori dell’altopiano Dogon all’etnopsichiatria radicale.
La rivista è open access ed è consultabile al seguente link:

Rivista Internazionale della Società italiana di antropologia medica

LABORATORI DI ETNOPSICHIATRIA

I servizi socio-sanitari pubblici territoriali sono sempre più spesso contattati da persone con background migratorio portatrici di problemi complessi: disagio psichico (spesso di origine post traumatica), abuso di alcool e / o sostanze, anomalie comportamentali.

Anche il terzo settore (Cooperative e Associazioni) e le Scuole sono coinvolti in maniera diretta nella gestione delle problematiche di queste persone. Pertanto è una necessità urgente acquisire competenze etno psichiatriche per farsi carico in maniera adeguata di questo tipo di disagio ed anche rinforzare la collaborazione tra i diversi soggetti coinvolti.

L’evento formativo è rivolto a personale appartenente a tutti i profili sanitari e non, afferenti alla differenti strutture del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze della ASL 2, ed è aperto inoltre, a titolo
gratuito, ad operatori dei servizi sociali e del privato sociale operanti sul territorio dei Distretti Savonese e Bormide.
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di costruire ambiti collettivi di presa in carico di situazioni problematiche di persone con background migratorio, utili a creare sinergie e arrivare a soluzioni condivise dagli operatori dei servizi socio-sanitari pubblici e del terzo settore.
Valido per accreditamento ordini professionali.
Organizzato dal Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze, nell’ambito del progetto “L’Accoglienza che cura”.
Il corso rientra nei programmi di aggiornamento obbligatorio per gli operatori della ASL 2, ed ha durata complessiva di 24 ore .

Per iscriversi è necessario complilare il form e mandarlo a:
Marcello Macario:
m.macario@asl2.liguria.it

Entro il 15 Marzo 2022

Piero Coppo

Ciao Piero,
I soci del Centro Studi Sagara annunciano la scomparsa di Piero Coppo,
fondatore del Centro e direttore della Scuola,
la cui perdita ha lasciato un grande vuoto di affetto e un’incommensurabile eredità da onorare.

Il Centro

salute,
formazioni,
cultura

Scuola

scuola sagara,
docenti,
comitato scientifico

Corsi

alta formazione,
mediazione etnoclinica,
respirazione olotropica

Consulenze

consulenze, psicoterapia,
mediazioni etnocliniche,
elal