Stefania Consigliere

È ricercatrice in antropologia (s.s.d. BIO/08) presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, dove insegna Antropologia e Antropologia dei sistemi di conoscenza e dove ha organizzato due edizioni del master di secondo livello in Etnomedicina ed Etnopsichiatria. Le sue principali linee di ricerca scientifica s’incentrano sulla questione della natura umana e i processi di antropopoiesi, ovvero i modi in cui gli esseri umani sono prodotti dalle – e a loro volta producono le – culture cui appartengono; e sulle questioni epistemologiche, ontologiche ed etiche che si aprono quando il precetto di “prender gli altri sul serio” viene, a sua volta, preso sul serio. È autrice di oltre 150 pubblicazioni, fra cui Antropo-logiche (Colibrì 2014), Mondi multipli 1 e 2 (Kaiak 2014), Strumenti di cattura (con Paolo Bartolini, Jaca Book 2019)e Favole del reincanto (DeriveApprodi 2020). Altre informazioni bio-bibliografiche sono disponibili sul sito www.stefaniaconsigliere.it.